Passa ai contenuti principali

Tolkien e "La caduta di artù"

Su "La Stampa" di questa mattina c'era un interessante articolo su Tolkien.
Se siete suoi "fan sfegatati", perchè ne avete letto i libri prima di tutto e poi magari guardato anche i film, vi farà piacere venire a conoscenza di un suo poema inedito.
Ritrovato nella biblioteca Bodleian di Oxford dopo 40 anni dalla morte dell'autore questo poema vedrà le luci della pubblicazione nel 2013.
Christopher Tolkien, figlio di John Ronald Reuel Tolkien, ha deciso di portare il poema alla HarperCollins.
Ma di cosa si tratta?
"La caduta di Artù" è un poema non concluso di circa mille versi. L'idea nasce da un quadro di John Mulcaster Carrick in cui si vede Artù sollevato per un braccio da un cavaliere: entrambi sono rivolti verso il mare dove una nave si allontana nelle nebbie al tramonto.
"The Fall of Arthur" è scritto in versi allitterativi, non in rima, in un inglese moderno ispirato alla lingua dell'undicesimo secolo. Artù e Galvano (il più valoroso tra i cavalieri della tavola rotonda) sono in viaggio verso la guerra nella terra dei Sassoni, ma sono improvvisamente chiamati indietro a causa del tradimento di Mordred. Il tutto cresce intorno a questo episodio.
Sebbene si trovasse custodito presso la biblioteca Bodleian di Oxford, il poema era inaccessibile ai più, studenti compresi, per cui si rende chiara l'eccitazione che aleggia intorno alla prossima pubblicazione del poema.
I diritti cinematografici però non saranno resi disponibili dal figlio di Tolkien il quale si è sempre mostrato contrariato dalle rappresentazioni cinematografiche delle opere del padre.

Non ci resta che aspettare maggio 2013 per leggere, in lingua originale, questo lavoro di Tolkien sconosciuto ai non addetti ai lavori.

Bacio
R.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …