Passa ai contenuti principali

Chaos di Lauren Oliver

Più riguardo a Chaos
Trama: Nel mondo di Lena l’amore è bollato come delirium, una terribile malattia che va estirpata da ogni ragazza. Lena non vede l’ora di ricevere la cura, perché ha paura di innamorarsi, ma proprio il giorno dell’esame conosce Alex, un ragazzo bellissimo e ribelle. L’amore tra Lena e Alex cresce ogni giorno di più, fino a che i due innamorati non decidono di scappara nelle Terre Selvagge. Ma purtroppo i piani non vanno come previsto… Lena si ritrova sola, senza Alex, che è rimasto dall’altra parte della rete, e senza la vita che conosceva. Vuole dimenticare quello che è successo, perché ricordare fa troppo male. Adesso è il tempo di farsi nuovi amici ed è il tempo di unirsi alla ribellione: contro chi vuole estirpare la possibilità di amare dal cuore di tutti gli uomini e contro chi le ha portato via Alex…

Immaginate un mondo senza amore. Un mondo senza dolore, senza paure, senza sofferenze. Immaginate un mondo senza calore, affetto, senza felicità o tristezza, gioia o disperazione. Immaginate un mondo di apatia, di totale indifferenza. Immaginate un mondo in cui l'amore è una malattia contagiosa, in cui lo spazio tra uomini e donne è tale da evitare qualsiasi contatto, qualsiasi contagio. Questo è il mondo da cui Lena è scappata non appena si  è presentata una via di fuga, una possibilità per vivere il suo amore con Alex pienamente, incondizionatamente. Ma Lena non ha fatto i conti con la morte e ora si trova da sola nelle terre selvagge, in balia del dolore.
PRIMA: Lena impara piano piano le nuove regole, la nuova vita, si ambienta con fatica si chiude in se stessa.
OGGI:  Lena è a New York, il segno della cura inciso sotto l'orecchio sinistro, tiene d'occhio Julian, il figlio del presidente dell'ALD, una società che predica la cura per tutti e subito, senza dover aspettare la maggior età. Non importa se non si è pronti, non importa se questo può portare a gravi conseguenze fin anche alla morte. Ogni sacrificio, ogni morte è ben accetta pur di debellare il morbo per sempre.
PRIMA: Lena impara i trucchi per sopravvivere, per arrangiarsi con quello che si ha, impara a condividere, a combattere a difendersi.Allaccia rapporti di affetto, amicizia con coloro che, come lei, hanno scelto di non sottoporsi alla cura, di vivere appieno ogni emozione. Cerca in tutti i modi di superare il lutto.
OGGI: di nuovo a New York, Lena ha il compito di non perdere d'occhio Julian e nel portare a termine la sua missione viene rapita con lui dalle Iene. Le Iene non sono come Lena, non sono Invalidi, ma uomini violenti senza scrupoli il cui unico obiettivo è la distruzione dei validi. In tutto il tempo di prigionia Julian e Lena sono  costretti a convivere in uno spazio angusto che accorcia le distanze e che spaventa Julian, cresciuto a pane e paura del delirium. Ma forse Julian non è irrecuperabile, non ancora sottoposto alla cura, si chiede come sia il delirum, come ci si senta, si apre con Lena, si confida, restando sempre nel limite del consentito, fino a che Lena non scopre le sue carte pur di tornare alla libertà.
PRIMA: Lena corre verso i nidi in attesa di un messaggio dalla Resistenza, da coloro che sono infiltrati nella società dei validi e che cercano di sovvertire l'ordine. I nidi sono rossi. Il rosso ha un unico significato: scappare.
OGGI: Lena e Julian si avvicinano sempre più, il ragazzo decide si soprassedere sul fatto che Lena sia un'invalida pur di riemergere, pur di essere libero e tornare alla realtà, tutto pur di sottrarsi dalle mani dei loro rapitori. Ma Julian non ha messo in conto che il delirium colpisce quando meno te lo aspetti: si scopre a raccontare a Lena la storia del fratello lasciato da solo a morire dal padre perché un ribelle, le racconta dei libri proibiti che è curioso di leggere, le chiede come ci si sente ad essere colpiti dalla malattia. I due si avvicinano, imparano a conoscersi, abbassano le difese. E' il morbo che inesorabilmente si diffonde nelle vene, attimo dopo attimo invade il suo cuore e lo corrompe. Le idee che prima sembravano così giuste ora hanno uno strano sapore, la cura non sembra più essere qualcosa da desiderare ardentemente per essere salvati.
Lei appartiene alla Resistenza, lui è l'emblema di una società che cerca in tutti i modi di debellare ogni forma di sentimento. Ma la malattia è più forte e piano piano addolcisce gli animi, fa sentire il bisogno di non essere più soli e di cedere ad un bacio, ad un abbraccio. Ed è proprio così che i due finiscono in trappola e vengono catturati dei regolatori.
Ma a tutto c'è una soluzione, forse Lena può ancora salvare Julian, se stessa e il suo cuore, ma anche se ciò fosse possibile non sarebbe finita: no, perché il destino ha strani modi per chiedere il conto di quegli attimi di felicità che ti ha regalato,  le parche non sono soddisfatte di come la tela di Lena si è dipanata ed è proprio nell'ultima pagina, nell'ultima parola che decidono che tutto deve essere ribaltato. Alex.
Chaos, così come Delirium, è un libro che si legge in poche ore tanto è l'intensità che trasmette. Il senso di ansia, di soffocamento impediscono di abbandonare il racconto. Solo arrivando alla fine si può prendere quella boccata d'aria che per tutto il tempo della lettura ti è negata dai fatti che vengono raccontati, dalle emozioni, dai colpi di scena, dalla sofferenza e dalla gioia che, però, ti viene strappata in modo violento. E quell'ultima frase "non crederle", quel nome, Alex,  che spicca violentemente ti rendono incapace di attendere, incapace di andare oltre senza conoscere come si svilupperà la storia, come ogni tassello sarà incastrato al posto giusto. Se avete amato Delirium, Chaos vi sconvolgerà.
Consigliatissimo.




Commenti

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …