Passa ai contenuti principali

Read Toghether - Inizio seconda tappa

Buon lunedì lettori! Come avete passato la settimana?
Il primo post di oggi è dedicato alla nostra lettura di gruppo. 
Per prima cosa vi ringrazio per essere sempre così entusiaste di partecipare e per i vostri commenti.
Ma...bando alle ciance e partiamo!


In questi primi capitoli abbiamo iniziato a conoscere Alice e la sua storia, che ci è già tragicamente annunciata dal prologo. Alice crede che il padre abbia una qualche malattia mentale che lo porta a vedere mostri ogni dove, pronti ad attaccare gli umani per nutrirsi della loro anima. Per questo motivo la casa di Alice ha le pareti rafforzate, nasconde un bunker nella cantina e soprattutto, la ragazza non può mai uscire la sera. 
Tutto cambia il giorno del suo compleanno quando chiede come regalo di poter andare a vedere il saggio della sorellina. 
Come in un incubo terribile la macchina su cui la famiglia Bell sta viaggiando, si ribalta in un testacoda e i genitori e la sorellina di Alice perdono la vita. Ma la ragazza si rende conto, per la prima volta, che forse le storie sui mostri raccontate dal padre, non erano poi così inventate. Alice ha sicuramente visto qualcosa entrare nel corpo del padre e poi della madre e riemergere lasciando cadaveri martoriati.
Durante la sua convalescenza, Alice, conosce Kat: una ragazza solare, determinata e un tantino egocentrica e tra le due è subito amore.
Trascorsa l'estate la nostra protagonista inizia una nuova scuola, nuovi compagni di classe nuovi insegnanti e un gruppo di teppisti che fan paura...ma il più bello e tenebroso dagli occhi viola è proprio uno di loro: Cole.
Tra Cole e Alice si istaura uno strano legame telepatico in cui i due si baciano e addirittura combattono insieme: si tratta di situazioni che non avvengono nella realtà ma solo nella mente dei due.
Il tutto è reso più saporito dal fatto che Alice vuole dimostrare l'esistenza o la non esistenza dei mostri di cui suo padre era tanto spaventato e una notte esce nel bosco attirata da una sposa cadavere ma....il fantasma della sorella la salva.

Ok...io ora sono stra super iper curiosa! E' chiaro che il gruppo di Cole nasconda qualcosa, e anche la preside, la Dott.ssa Wright. Altrimenti non si spiega come un gruppo di teppisti da spavento, feriti un giorno sì e l'altro pure, possano passarla tranquillamente liscia. E anche la madre di Alice ha la sua bella dose di segreti. Spero che la ragazzina vada a riprendere il diario della mamma e ci faccia sapere cosa contiene.
Per non parlare poi del legame telempatico con Cole! Avete delle teorie? Amaranth...so che le hai, sputa il rospo!

*****

Mi sarebbe piaciuto riportarvi alcune delle citazioni più belle del libro, ma in questa prima parte non ne ho trovate.

*****

Vi ricordo che a partire da oggi dovete leggere i capitoli da 7 a 12. La seconda tappa si conclude domenica 19. Se siete andate avanti con la lettura, ricordatevi di commentare solo la prima parte, i commenti ai capitoli successivi li rimandiamo ai post loro dedicati nelle prossime settimane. 
Sono curiosa di leggere cosa ne pensate! Inoltre, sei in questa secondo parte trovate delle citazioni che vi hanno colpito inviatemele, così che io possa inserirle nel post dedicato alla seconda tappa. Potete mandarmele via email o con un messaggio su Facebook.



Commenti

  1. Uhm... Ehm... Era così evidente?!? >.<
    Comunque, ciao a tutti! =D
    Prima di parlare di Cole (ok, smettila di sbavare, Am! Non è educato!), voglio fare un paio di considerazioni come è nel mio stile. L'inizio di questa lettura è stata strana, penso concorderai/concorderete con me. Alice ci mette subito al corrente della sua tragedia e degli zombie. Eppure sono rimasta alquanto indifferente alla sua storia... non ho sentito il dramma fino a che il racconto non è arrivato al punto. E anche se sapevo che il padre aveva i suoi buoni motivi per quel comportamento ossessivo, be' non l'ho sopportato. Mettendomi nei panni di Alice e della madre, mi sono sentita soffocare.
    Di notte questi morti viventi, questi...zombie escono dalle loro tombe e bramano ciò che hanno perduto. La vita.
    Ma è vita quella che ha avuto Alice? È stato terribile leggere di Em, fino all'ultimo ho sperato che riuscisse a salvarsi. Il funerale è stato straziante con quell'odiosa donna petulante. Sono circostanze che non sopporto.
    Ma poi arriva Kat, e ditemi che non è fantastica! Così piena di vita, così popolare... mi è piaciuta probabilmente perché è piaciuta a Alice. Le altre ragazze (Wren, Reeve e Poppy) sono strane e per il momento si limitano a essere delle voci... Ma parliamo di quei bad boys... Chi ne vuole uno? No, davvero. Non venite a raccontarmi che non vi attirano perché anche se sulle prime Frosty è un po' odiosino, so benissimo di non essere l'unica ad aver apprezzato ampiamente il gruppo... Cole a parte, evviva Bronx! *^*
    Parliamo di Cole, però. Che cavolo è successo tra quei due? Scommetto che le visioni sono dovute per lo più a Alice, ma anche Cole è parecchio strano. Con i suoi occhi violetto, l'aria tenebrosa e un gruppo di "sbandati" (no, io non credo che siano davvero così tremendi) ai suoi ordini... Sinceramente me li immagino fare a botte per le ragioni più disparate senza difficoltà, ma qualcosa mi dice che hanno a che fare con i mostri di Alice e dato che non riesco a vederli dalla parte dei cattivi... Sì, la mia testa li ha già trasformati in supereroi! =3
    Comunque sono in attesa che le visioni diventino reali... Perché lo diventeranno, vero? Ovviamente ho già immaginato i due assieme: predestinati. Punto.
    E cmq ci siamo fermati proprio sul più bello! *protesta*
    Che ne pensi/pensate di Justin? Io sono piuttosto combattuta: sulle prime mi è stato simpatico (il salvataggio di Alice a lezione), ma poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uccidetemi! Ho scritto un poema... PERDONO!

      Elimina
    2. Am sei fantastica! E sono d'accordo con te sia per quanto riguarda il padre di Alice (mio Dio molla la corda!) che per quanto riguarda Emma (ho una sorellina più piccola, va beh tanto -ina non è più): è stato straziante leggere della sua morte.
      Come dicevo, sono convintissima che quei bad boys abbiano qualche segreto e che riguardi proprio i mostrri di Alice e non vedo l'ora di leggerne di più! Justin mi sta sulle scatole come tutti i terzi incomodi!
      E Kat....Kat è una ventata d'aria fresca! La medicina giusta per cercare di superare una situazione tragica.

      Elimina
  2. Ciao!!!
    la lettura di questa prima parte del libro è stata molto scorrevole. La parte che racconta il tragico incidente e il successivo dolore di Alice è ben scritta e ci rende partecipi del suo dolore in ogni dettaglio. Il semplice fatto di farsi chiamare Ali piuttosto che Alice, che dapprincipio sembra una sciocchezza, rivela l'amore della protagonista per la sua famiglia, i cui membri sono stati e saranno gli ultimi a poterla chiamare con il suo nome completo.
    Mi è piaciuta "la ventata d'aria fresca" che porta il personaggio di Kat nella vita di Ali, sebbene trovo che ci sia qualcosa di strano in tutti i suoi compagni di scuola a partire dai bad boys.
    Per quanto riguarda le visioni che hanno lei e Cole ho una piccola teoria, secondo me sono mandate in qualche modo dalla famiglia defunta di Alice... ma chissà, cosa accadrà lo scopriremo solo leggendo ;)

    RispondiElimina
  3. Rosy che dire, questo libro è S-T-U-P-E-N-D-O!
    Amaranth non sei l'unica a sbavare dietro a Cole!!!!! ;) Oddio, ma vogliamo parlarne?? è stra figo, occhi viola, sexy, muscoloso, misterioso, un bad boy da paura...ok la smetto, scusate, ma il teppista mi ha già conquistata! *__*
    Alice per me è fantastica, penso che sia una delle migliori protagoniste femminili che abbia mai incontrato! è bella, intelligente, furba, coraggiosa e stra divertente, sa rispondere a tono e non si lascia certo intimidire! Adoro tutte le sue battute!^_^
    Vogliamo parlare di Kat? bè lei è una bottiglietta esplosiva, un piccolo vulcano, è riuscita ad avvicinarsi ad Ali e a risollevarle un pò il morale, senza essere troppo invadente o scortese!
    Justin, invece, anche per me è il classico terzo incomodo, l'apparente bravo ragazzo che diventa l'opposto del teppista sbandato (ma stupendoooo).
    Il modo di scrivere della Showalter mi sta piacendo tantissimo! (non si era capito vero?!):D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! Io sono un caso patologico perché ho una cotta anche per Bronx =P
      Però sono d'accordo: lo stile della Showalter è davvero piacevole e avvincente... >.<
      Ho qualche riserva ancora perché in alcuni passaggi non mi ha convinto del tutto, ma siamo solo all'inizio, no?
      p.s Rosy, io mi intrometto come sempre. ❤

      Elimina
    2. Fai pure intromettiti! Beh devo dire che alla fine la pensiamo un pò tutte allo stesso modo...avevo letto ottime recensioni su questo libro...speriamo non deluda. E smettetela di sbavare! ahahahah!

      Elimina
    3. Ahahah prometto che ci proverò, ma non è facile! :D
      Oh mamma sbaviamo per dei ragazzi immaginari...non oso pensare cosa faremmo se fossero reali! =P

      Elimina
  4. Salve a tutte, devo dire che questo libro si presenta piuttosto bene, meglio di quello che credevo....Mi è dispiaciuto tanto per la morte della piccola sorellina, è stato straziante ed è un dolore che non passerà mai soprattutto perchè Alice si ritiene responsabile ed il senso di colpa la tormenterà per sempre. Fortunatamente ha fatto nuove amicizie e Kat è l'amica perfetta, frizzante, dinamica e soprattutto non è invadente. Per quanto riguarda Cole e la sua banda anche io credo che sono coinvolti con i mostri e che li combattino, dopututto dei ragazzi sono morti e credo per mano loro, hanno solo voluto camuffare la causa del decesso. Cole è molto misterioso, il più pericoloso ma anche tanto affascinante, eh si mi ha già conquistata!! Si intravede già il legame tra i due anche se per il momento è solo empatico (chissà se hanno qualche potere sovrannaturale!)ma credo che loro siano i predestinati a sconfiggere i mostri e io non vedo l'ora di vederli insieme non solo come coppia ma anche come squadra ora vado avanti con la lettura sono molto curiosa e ansiosa di proseguire, alla prossima tappa!!! A Rosy sbaglio o avevi parlato di contest alla fine di ogni tappa?

    RispondiElimina
  5. Mi sta piacendo molto e ho trovato molte citazioni carine, purtroppo non ho qui il mio Kobo per cercarle :(
    Comunque trovo Alice molto divertente e ironica, non è la solita ragazza dei libri.
    Cole mi piace mentre Justin non so... nasconde qualcosa di sicuro! Kat è fantastica, invece!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena puoi inviamele...anche con un messaggio su facebook.

      Elimina
  6. Ok, in ritardo come mio solito..u.u
    Per adesso mi piace come lettura, anche se come Am ho delle riserve.
    Ho trovato triste la morte dei genitori, ma soprattutto quello che mi ha emozionata è stata la reazione di Alice: è lei, quello che prova e come descrive il suo dolore che mi ha commossa di più. Mi è dispiaciuto tantissimo che lei e il padre non abbiano potuto avere un chiarimento. è una brutta situazione quando rimangono delle questioni in sospeso, per questo ho trovato ancora più triste il tutto.
    Per fortuna arriva Kat a portare freschezza e vitalità! è davvero adorabile, persino con il suo egocentrismo. ^^
    Non c'è dubbio che Cole & Co. mi intrighino e sono curiosa di scoprire cosa nascondano..nel frattempo me li godo per bene! :Q____ E Am, non ti preoccupare...sono persa anche io per Cole, Bronx e Frosty.
    Sulle visioni...non ho teorie in realtà. XD Aspetto di andare avanti. u.u
    E per rispondere alla domanda di Am: Justin non mi convince. Lo trovo più sospetto di tutti i bad boys messi insieme, e ho detto tutto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …