Passa ai contenuti principali

Gruppo di Lettura Nightshade: inizio seconda tappa


Buon lunedì a tutti,
come avete passato il fine settimana? Io ho praticamente divorato Il mio disastro sei tu, ho letto un pò di Martin e ho iniziato Tenebre e ghiaccio.

Oggi inizia la seconda tappa dedicata al GdL di Nightshade di Andrea Cremer.
Che ne pensate? Io sono un pò indecisa...comunque, andiamo con ordine.

                                                                    CAPITOLI 1 - 12                                                             

Più riguardo a Nightshade

Calla è una ragazza - lupo ed è l'alpha del suo branco. Durante una delle escursioni con il suo secondo si imbatte in un ragazzo gravemente ferito da un Grizzly. Sconcertata dalla bellezza dell'escursionista e incredibilmente attratta verso una creatura che, invece, dovrebbe tenere a distanza, Calla offre all'umano il suo sangue in modo tale che possa guarire. La ragazza sa di aver infranto le regole della sua comunità e teme di essere scoperta.
Nel frattempo l'unione con Ren, lupo alpha di un altro branco, si avvicina, tuttavia tra i due branchi non scorre buon sangue e Ren e Calla cercano di far buon viso a cattivo gioco per tenere al sicuro se stessi i  propri amici.
Nel corso di questi primi capitoli entriamo in contatto non solo con i lupi, ma anche con i custodi e i cacciatori. I custodi sono al vertice della società, streghe e maghi a cui i lupi devono loro eterna fedeltà, così come vuole un'antica leggenda. Essi prendono le decisioni, organizzano la vita dei lupi, decidono le unioni e gli accoppiamenti. Sui cacciatori, invece, sappiamo ancora poco, se non che i turni di perlustrazione fatti da Calla e i suoi servono proprio a difendere i branchi dai cacciatori.
I veri problemi iniziano quando Shay, il ragazzo che Calla ha salvato sulle montagne, si iscrive alla stessa scuola frequentata dalla ragazza  e dal suo branco. Shay conosce il segreto di Calla e potrebbe metterla in pericolo rivelando ciò che ha fatto.
Ma, a quanto pare, Shay non è un umano qualunque e questo lo sappiamo dal fatto che lo zio del ragazzo è un custode. Tuttavia, gli umani non sono ammessi in questa particolare società e allora: qual è il mistero che avvolge il ragazzo?
Shay, comunque, non rappresenta un problema per il solo fatto di conoscere il segreto di Calla, ma anche perchè si sta insinuando nel cuore della ragazza, già promessa ad un altro e senza alcuna possibilità di scegliere la persona con cui stare.

                                                                                                                                                             
 
Devo ammettere che all'inizio ero un pò confusa, non riuscivo a capire bene i rapporti all'interno della società creata dalla Cremer. I miei dubbi vengono, però, sciolti, mano a mano che si procede nella lettura. Per ora il mio giudizio è un , nel senso che se da un lato in questi primi capitoli non è successo molto, dall'altro sono curiosa di scoprire come la storia va avanti, qual è il ruolo di Shay, gli obiettivi dei custodi e in che modo Calla si comporterà a fronte di tutte le responabilità che gravano sulle sue spalle. Per me è troppo presto per dare un giudizio, e per voi? Quale pensate sia il segreto che nascondono i custodi a proposito di Shay? E perchè i cacciatori gli danno la caccia? 

                                                                      L'AUTORE                                                                    

Photo Credit: Case A. Jarrin


Andrea Cremer è un'autrice di fama internazionale. Ha passato la sua infanzia a sognare ad occhi aperti nei boschi nel Nord Wisconsin, mentre ora vive a Manhattan. Andrea Cremer ha sempre amato scrivere, ma ci è oluto uno cavallo e un piedo fratturato per convincerla a scrivere, finalmente, il romanzo che aveva sempre sognato di scrivere.. Quando non scrive, pratica yoga, passeggia per Central Park e va a caccia di colonne sonore per i suoi romanzi.




                                                                                                                                                             

Bene, ora sono curiosa di conoscere le vostre opinione riguardo questi primi capitoli. Vi ricordo che la seconda tappa si conclude lunedì 28 e che per allora dovremo leggere i capitoli da 13 a 23 compreso.

Buona lettura a tutti!

Commenti

  1. Anche per me, al momento, devo dirti che è un
    In questi primi dodici capitoli non è successo poi molto, e la storia sotto certi unti di vista mi affascina anche, ma dall'altra parte ho ritrovato diversi cliché che non sono neanche "nascosti" bene.
    Mi affascina tantissimo il branco e le regole che i suoi componenti devono rispettare, il fatto che i lupi non si trasformino fisicamente ma che ciò accada per magia e poi il fatto che ci siano dei Custodi a governare i vari branchi.
    Sicuramente la tematica dei lupi è trattata diversamente da altri romanzi che ho letto sotto molti punti di vista e questo fa guadagnare punti a questo, ma dall'altra parte, per quanto riguarda l'aspetto sentimentale/romantico della storia, si è già ripresentato l'eterno triangolo, che devo dire mi aspettavo già avendo letto la trama del libro, e che mi ha un po' annoiata.
    Per quanto riguarda i personaggi, il più affascinante al momento rimane Shay, dato che nasconde un segreto che a quanto pare nemmeno lui sa di nascondere. Non so davvero cosa aspettarmi da questo punto di vista, credo che i Cercatori stiano tentando di catturarlo e ucciderlo per via di qualcosa legato alla sua natura, ma non immagino proprio cosa possa essere.
    Ren è un po' troppo prepotente e arrogante per i miei gusti, ma credo che questa cosa dipenda anche dal fatto che sia un alfa, e ci dovrò fare l'abitudine anch'io.
    Calla devo dire che tutto sommato mi sta simpatica, anche se dal punto di vista sentimentale è parecchio confusa, e questo è un aspetto di lei che non mi va molto a genio. Magari nel corso dei prossimi capitoli arriverà a fare una scelta, e lo spero con tutto il cuore.
    La ammiro sicuramente per il fatto che cerchi comunque di restare ferma sul fatto che per lei è fondamentale il bene del branco prima di tutto il resto, anche prima dei suoi stessi sentimenti.
    Nel complesso, devo dire che anch'io voglio proseguire la lettura per vedere come si evolve la situazione, nella speranza che tutto non piombi nelle solite banalità!

    Alla prossima tappa!
    Anna.



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, io non sono per i triangoli e odio le protagoniste indecise. Calla è una di queste, tuttavia non mi sento di condannarla: da un lato Ren è l'unico ragazzo cui è stata da sempre abituata a pensare come compagno e Shayrappresenta la novità, una sfida nuova, la possibilità di scegliere...Chiaro che le fa gola...

      Elimina
  2. Questi primi capitoli ci hanno un po' introdotto nel mondo di Calla... Non so bene cosa pensare, mi piace ma non mi convince... Comunque Shay per ora non mi fa impazzire sono più per Ren.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono team Ren anche io...vedremo. Effettivamente non succede molto in questi primi capitoli.

      Elimina
  3. Credo di essere l'unica per il momento ad essere già pazza di Nightshade!
    All'inizio anch'io non capivo tutta questa storia dei custodi, dei guardiani..ma fortunatamente più avanti l'autrice ci da una spiegazione.
    Non ho amato molto il fatto di essere subito catapultati nelle vicende. Infatti, inizialmente ero un po' spaesata. Sia per questo, sia per il fatto di non capire chi diamine erano gli spettri (che sanno di dissennatori!), i custodi & co.
    Del resto però mi sta piacendo molto. Ho praticamente letto i dodici capitoli i due giorni!
    Poi i personaggi li adoro! Calla è esattamente il tipo di personaggio femminile che amo molto: forte, coraggiosa!
    Naturalmente mica poteva mancare il triangolo amoroso! Eh che triangolo poi..credo che sarà il più difficile di tutta la storia dei triangoli amorosi xD
    Io ancora non so se sono Team Ren o Team Shay, però al momento Ren mi affascina di più!

    RispondiElimina
  4. Giusy, non so perchè ma non riesco a rispondere direttamente sotto il tuo commento...ah i misteri di blogger!
    Sono contenta che ti stia piacendo....anche io continuavo a chiedermi che diavolo fossero gli spettri ed effettivamente danno l'idea del dissennatore...No ovvio che il triangolo doveva esserci...ma mi aspettavo qualcosa di meglio...e magari non subito!

    RispondiElimina
  5. Ho appena finito di leggere i capitoli di questa tappa. Mi aspettavo di trovare molto entusiasmo nel gruppo, ma ho notato che, invece, anche voi non siete del tutto convinti da questi primi capitoli.
    Ci ho messo tanto anche per questo motivo: non mi sta prendendo moltissimo e mi dispiace un po'. Al di là dell'ovvio triangolo, credo di avere dei problemi con i lupi: forse non ho affinità con la razza, ma mi sembra strano perché ci sono stati libri in cui, invece, mi hanno convinto. Sicuramente hanno un'organizzazione originale.
    Ho trovato che la traduzione non fosse molto curata in alcuni punti; mi è rimasto impresso questo pezzo:
    Ren rivolse lo sguardo verso di me e venne ad accovacciarsi al mio banco
    Non ci si accovaccia a un banco. Capisco perfettamente il senso della frase, ma è scorretta. Inoltre, non mi piace molto lo stile adottato: i verbi sono tutti al passato remoto e le subordinate sono rare e semplici. Non c'è posteriorità o anteriorità nelle azioni: sono tutte contemporanee. È la prima volta che mi lamento per la scelta dei tempi verbali.
    Mi piace, invece, come è stata resa l'attrazione che Calla prova per Ren e Shay. Ci ho dovuto pensare su perché sinceramente sul momento non mi sembrava verosimile e non me ne capacitavo. Invece, mi sono resa conto che può succedere. Insomma a me è successo; quindi le sensazioni di Calla sono rese piuttosto bene.
    Purtroppo, però, trovo questo triangolo un po' molliccio. Calla mi è indifferente: mi sembra un po' strano che non si sia accorta finora di certe dinamiche dell'ambiente in cui è cresciuta. Shay è strano e un po' insipido, mentre Ren mi piace già di più, nonostante la sua intraprendenza con il genere femminile (fossi in Calla gli avrei già spezzato le gambucce).
    Vorrei commentare dando un ordine alle mie impressioni, ma mi sa che non ci riuscirò. Ci sono delle parti che mi sono piaciute perché hanno reso particolarmente bene delle emozioni (es. girai su me stessa
    lasciando che il ritmo frenetico della musica allontanasse ogni preoccupazione
    ) e altri dialoghi che ho apprezzato come quello tra Shay e Calla fuori dalla discoteca. Molto bello finché Shay non ha parlato della Austen e delle ragazze in cerca di matrimonio; con un'affermazione si è giocato tutta la mia simpatia. Forse proprio questo l'incontro in montagna mi è sembrato assurdo.
    Per quanto Calla sia attratta da lui, come può rivelargli tutto, arrivando persino ad affermare che è un diritto di Shay conoscere la verità?
    Le conclusioni sulla natura di Calla a cui Shay giunge, poi, sono vagamente ridicole: mostri le zanne quando sei arrabbiata. Non è normale, dai. Dovrei sospettare di essere circondata da creature fantastiche solo perché leggo molti fantasy?
    Non mi dilungo a smontare ogni sua parola (l'ho decisamente preso in antipatia), ma spiegatemi chi, per togliersi una maglietta, rotola sulla schiena. Esibizionista!
    E poi, la sua rabbia per l'unione programmata? Sì, è vero. È tutto ingiusto, ma è il mondo di Calla, ci sono delle regole che vengono rispettate da secoli e poi arriva lui che… lasciamo stare, è meglio.
    Venendo alle tue domande. Secondo me non sono solo i Custodi a nascondere qualcosa su Shay, che non può essere un semplice umano, ormai è evidente. Shay non me la racconta giusta, con il suo bel labirinto di addominali e non venite a dirmi che solo io ho notato la sua prestanza. Non saprei dire per quale motivo i Cercatori gli danno la caccia, ma sono certa che è lo stesso per cui i Custodi lo proteggono.
    Ancora una cosa: adoro Bryn e Ansel. Mentre la faccenda dei Signori dei Bani è davvero agghiacciante e intollerabile.

    Baciotti, alla prossima ;)

    RispondiElimina
  6. Am, come hai potuto leggere dai commenti, questi primi capitoli ci hanno lasciato un po' insoddisfatti, ma comunque con la voglia di andare avanti e scoprirne di più. Anche io ho fatto fatica ad andare avanti: ho trovato la lettura un po' lenta ed effettivamente la traduzione non ha aiutato.
    Per quanto riguarda il triangolo: Calla non ha possibilità di scelta, sarà la compagna di Ren come stabilito. Prova sentimenti contrastanti nel senso che da un lato è attratta da Ren dall'altro è incuriosita da Shay. Effettivamente una situazione del genere può mettere in confusione e quindi questo triangolo ci sta. Decisamente no il comportamento di Ren (anche con me avrebbe avuto poca vita) e decisamente spropositata la reazione di Shay, il quale non ha pensato nemmeno per un momento che la cultura di Calla fosse quella e che probabilmente a lei sta bene.
    Infine, io avevo attribuito la prestanza fisica di Shay al suo hobby di scalare montagne non avevo pensato che fosse il frutto di qualche allenamento collegato al suo segreto...mah....vedremo.
    P.S.: Scusa io sono palliduccia quasi tutto l'anno e al sole brillo....come hai fatto a non capire che sono un vampiro???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah! Avevo dei sospetti sulla tua vera natura, Rosy, ma non sono perspicace come Shay: non ci sarei mai arrivata =P

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …