Passa ai contenuti principali

Recensione: Il mio disastro sei tu di Jamie McGuire

Buon sabato a tutti,
oggi vi parlo di un libro attesissimo che è uscito un paio di giorni fa.
Travis Maddox ci aveva già spezzato il cuore in Uno splendido disastro (QUI la mia recensione) e noi abbiamo odiato le decisioni piuttosto discutibili di Pigeon. Ma se la storia raccontata dal punto di vista di Abby vi ha fatto scendere qualche lacrimuccia, allora preparatevi a leggere la versione dei fatti di Travis.

Più riguardo a Il mio disastro sei tu
Titolo: Il mio disastro sei tu
Autore: Jamie McGuire
Casa editrice: Garzanti
Pagine: 364
Prezzo: 17,60 €


Trama: «Un giorno ti innamorerai, Travis. E quando succederà, combatti per il tuo amore. Non smettere di lottare. Mai.» Travis Maddox è solo un bambino quando sua madre, ormai con un filo di voce, gli lascia queste ultime parole. Parole che Travis conserva come un tesoro prezioso. Adesso Travis ha vent’anni e non conosce l’amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. 
Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l’armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un’ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L’ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme, Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga…

Sai perchè ti voglio? Non sapevo di essere perso finchè non mi hai trovato. Non sapevo quanto ero solo fino alla prima notte che ho dormito senza di te. Tu sei l'unica cosa giusta che ho fatto. Sei la donna che aspettavo Pigeon

Il mio disastro sei tu racconta la stessa storia del primo libro dell'autrice americana Jamie McGuire. 
Una storia già letta ma diversa perchè è il protagonista maschile a raccontarcela, riempiendo i vuoti lasciati dalla versione di Abby e facendoci conoscere meglio i personaggi secondari come la famiglia Maddox, America e Shepley (una coppia che, tra l'altro, adoro).
Travis Maddox è il ragazzo più ambito del campus ma anche il più str...zo. Non si è mai innamorato, non ha mai dato speranze, mai più di una storiella eppure bastano due occhi grigi, freddi come il cuore della ragazza cui appartengono, a sgretolare tutte le sue certezze.
Uno splendido disastro mi era piaciuto tantissimo, la storia di Travis e Pidge mi era entrata nel cuore e avevo fatto fatica ad allontanarmi da loro. Il mio disastro sei tu è la conferma di quanto io ami questa coppia. Leggere la loro storia dal punto di vista di Travis è stato più straziante che leggerla dal punto di vista di Abby: e si che ci sia aspetta il contrario no? Sono le fanciulle in difficoltà a far appassionare il lettore al racconto non i ragazzi da una notte e via, non i bulli, non i tipi come Travis Maddox. Ma in realtà, in questa coppia così mal assortita, ma che non si sa come funziona tra alti e bassi, è proprio Travis la vittima delle insicurezze di Abby. E' Abby che lo allontana, è lei che si spaventa è ancora lei che non sa gestire una cosa bella come l'amore, mentre il povero Travis le prova proprio tutte, senza mai arrendersi.
Ritrovarsi catapultati nel cuore di Travis è un'esperienza unica: la forza con cui abbraccia il sentimento che lo spinge sempre più verso Abby è disarmante. Vedere le cose attraverso i suoi occhi, conoscere il suo passato, capire cosa lo spinge ad amare senza riserve e a combattere per la sua ragazza rende questo libro decisamente migliore del primo e sicuramente più strappalacrime. Inevitabile l'accendersi della spia da crocerossina: spesso ho desiderato fare arrosto quel maledetto piccione.
Unica pecca è l'epilogo: un cammeo della vita di Abby e Travis che ho trovato un pò forzato e inutile. La storia andava già bene così, il finale era perfetto, non c'era bisogno di aggiungere altro.

Leggendo un articolo dedicato al libro sul blog Atelier dei Libri di Glinda Izabel ho scoperto che la McGuire progetta di scrivere una novella dedicata ad America e Shepley (Yeeeeeah!) e un intera serie dedicata ai fratelli Maddox, ho scoperto anche che i diritti cinematografici sono già stati acquistati (*non vede l'ora e saltella per la stanza come impazzita*).

Beh aspetto i vostri commenti su questo libro. L'avete preso? Vi è piaciuto? Fatemi sapere!



Commenti

  1. A me non è piaciuto molto Uno splendido disastro, però sono curiosa di leggere questo libro..
    Chissà, magari è meglio del primo!

    RispondiElimina
  2. Io ho detestato il primo, quindi non leggerò questo volume :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detestato? Addirittura? Nuuuuuuuuu!

      Elimina
    2. Sul blog trovi la recensione, se ti interessa. 1 stella, stroncato al 100% ;)

      Elimina
  3. Ho amato Uno splendido disastro, ho adorato Il mio disastro sei tu e voglio innamorarmi degli altri libri e soprattutto del film!!! Non vedo l'ora di leggere il resto, quando usciranno, e di vedere quell'attesissimo film! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uscirà una novella dedicata al matrimonio...non vedo l'ora di legerla!

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…