Passa ai contenuti principali

Pagina 99 # 11

Buon mercoledì a tutti!
Oggi voglio rispolverare una rubrica che vi avevo proposto un mucchio di tempo fa ma che poi ho abbandonato. Credo di aver fatto male a lasciarla indietro e quindi ecco che torna in auge Pagina 99.

Vi spiego brevemente come è nata l'idea, giusto per togliere un po' di polvere: Apri il libro a pagina 99 e leggi: ti verrà svelata la qualità di tutto il testo. Queste parole di Ford Madox Ford sono state riprese da  un articolo di qualche tempo fa di Stefano Montefiori, pubblicato sul Corriere della sera.

In sostanza questa rubrica consiste nel riportarvi la pagina 99 di un libro preso a caso dalla mia libreria. Perchè pagina 99? Perchè si trova in un punto strategico della storia: ne troppo presto, in questo modo potete, comunque, capire il ritmo della narrazione, ne troppo in là, in modo da evitare spoiler.
Trovate maggiori dettagli QUI.

Ho scelto di riportarvi un estratto del libro che sto leggendo in questo momento e che sembra promettere bene. Si tratta di Ti amo, ti odio, mi manchi di Niamh Greene, edito da Newton Compton.


La mia sola consolazione è che ho già cercato su google il suo ashram e da ciò che ho potuto capire sembra a posto. Ci sono raccomandazioni entusiastiche  di pellegrini che hanno attraversato tutto il mondo per incontrare quel guru: sembra che abbiano tratto giovamento dall'esperienza e che dopo siano ritornati alle loro vite. Nessuno sembra stordito o costretto a parlare sotto minaccia.
Però anche il sito internet potrebbe essere un imbroglio.
La setta potrebbe avere un web designer a cui ha fatto il lavaggio del cervello  perchè mettesse in scena l'intera faccenda da qualche caverna del sottosuolo. Tutte le testimonianze potrebbero essere false. Tutte le foto felici dei pellegrini che sorridono beatamente con i pantaloni da yoga potrebbero essere state contraffatte con photoshop...non si sa mai.
Claire ha promesso di chiamarmi il più spesso possibile, giusto per assicurarmi che sta bene, ma io non posso fare a meno di preoccuparmi. Il pensiero di rimanere tutta sola in un posto strano, senza nessuno con cui parlare, ora mi affligge. E' un aspetto della situazione a cui non avevo pensato a fondo quando ho deciso di accettare questa proposta. In ufficio ero abituata a Dermot e Dom che mi punzecchiavano di continuo a parlare con i clienti anche se il numero delle telefonate si era notevolmente ridotto negli ultimi mesi. Mi piace stare con la gente. Mi piace chiacchierare. Con chi parlerò adesso che sono in campagna? Con le mucche?

Ecco questo è un estratto della pagina 99 di Ti amo, ti odio, mi manchi. Non l'ho riportata tutta perchè è scritta con un carattere talmente piccolo e talmente fitto che sarebbe stato troppo lungo, ma più o meno aiuta a dare l'idea del libro che si ha davanti. Ed effettivamente il libro dell Greene e proprio così come lo avete appena letto. Non sono arrivata molto in la, quindi non so in che modo si evolverà la storia, ma devo dirvi che in realtà non mi dispiace.

Allora, che ne pensate? Avete letto questo libro? Lo farete? Questa pagina 99 vi ha incuriosito? Fatemi sapere cosa state leggendo voi in questo momento, magari lasciandomi un piccolo estratto delle vostre pagine 99.

Commenti

  1. No ma è geniale questa cosa della pagina 99 o.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'ho trovata un'idea geniale quando ho letto l'articolo e mi è venuto in mente di fare questa rubrica...poi l'ho abbandonata, ma ora voglio essere più puntuale.

      Elimina
  2. Io ho iniziato a leggerlo!Ma non sono ancora arrivata alla pagina 99! Ti faccio sapere per ora è un po' noiosetto nel senso che non è ancora successo nulla di esaltante! Vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto andando un po' a rilento...per il momento è lì sul comodino....

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…