Passa ai contenuti principali

Story Teller # 1



Buona domenica lettori!
Oggi è una bellissima giornata, una domenica di sole e aria frizzante che mi fa sentire l'arrivo della primavera....speriamo che non sia solo un'illusione. 

Oggi vi presento una nuova rubrica. 
Ultimamente mi sono stati proposti diversi racconti da leggere, segnalare e recensire. Storie di poche pagine, che solitamente passo sul telefono per poterle leggere nella pausa pranzo o nei minuti interminabili di code, ma a cui non ho mai dato molto spazio su Inside a Book.
L'altro giorno stavo proprio leggendo uno di questi racconti: l'ho iniziato, giusto per vedere com'era e poi magari finirlo con calma più avanti....una pagina dietro  l'altra e l'avevo concluso. 
E' stato in quel momento che mi sono accorta che era il caso di dare ai racconti e alle storie brevi lo spazio che si meritano e così nasce Story Teller, una rubrica a cadenza casuale che si occuperà solo ed esclusivamente di racconti.

Se volete mandarmi i vostri scritti e vederli segnalati in questa rubrica, inviatemeli all'indirizzo del blog: insideabookblog@gmail.com. 

Il primo racconto di cui vi parlo è Vita da sfollati di Silvestra Sorbera, edito da Lazy Book in 16 pagine e ad un prezzo piccolissimo: 0,99 €.


Trama: Vita da sfollati è la storia di una vita intera, quella di Biagio e Mita. Una storia d’amore che inizia con un lutto e si dipana verso il passato.
Come un treno che corre veloce sui binari del passato e del presente, binari che idealmente si uniranno come le vite dei protagonisti.
Storie d’amore e di guerra in una Sicilia arida dove il sole cocente e gli stenti sono la quotidianità. 
Fanno da sfondo lo sbarco alleato, la paura di partire soldato, la fame e poi ancora la ripresa italiana, la televisione e il boom economico.
Filo conduttore della storia la famiglia con i suoi alti e bassi privati e nazionali.


In queste pagine c'è racchiusa la vita intera di un semplice uomo di campagna alla vigilia della seconda guerra mondiale. Una storia d'amore timida e impacciata che si dipana lungo tutta una vita. E' la storia di un uomo umile che non aveva nulla da offrire alla ragazza di cui si era innamorato se non il suo cuore e una vita serena e semplice. 
Un uomo orgoglioso che riesce a sconfiggere il male nonostante le avversità, i suoceri che volevano un marito più ricco per la figlia, la guerra che avvicina e accomuna tutti e poi i figli e i nipoti e la morte.
Con uno stile fluido, veloce e semplice la Sorbera regala una storia emozionante, che è la storia di tutti i nostri nonni, un racconto genuino che entra nel cuore fatto di duro lavoro e sacrificio ma anche tante soddisfazioni. Un concentrato di dolcezza mista a tristezza e smarrimento.

Ho scelto questo racconto per il primo appuntamento, non perchè fosse il primo che mi è stato inviato in ordine cronologico, ma per la potenza con cui mi ha colpito. Lo so, 16 pagine sono poche, ma vi assicuro che sono bastate a catturarmi.

Fatemi sapere che ne pensate di questa nuova rubrica e se avete dei racconti da suggerirmi.
Un bacio!
 

Commenti

  1. Mi piace l'idea che tu abbia creato una rubrica per i racconti brevi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci pensavo da un po'...ne ho alcuni di cui non ho mai parlato, ma è giusto dar loro spazio.

      Elimina
  2. Bell'idea! Scrivere racconti brevi senza lasciare insoddisfatto il lettore è meno semplice di quello che sembra. Vita da sfollati è interessante, soprattutto perché è riuscito a colpirti in soltanto 16 pagine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vita da sfollati è una storia molto semplice, che potrebbe essere quella di chiunque abbia un nonno che ha vissuto la guerra. E' stata una lettura molto piacevole.

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…