Passa ai contenuti principali

Blogger Love Project - TAG TIME: 10 ragioni per cui amo essere una blogger



Eccoci arrivati in fondo alla seconda giornata del Blogger Love Project.
Devo essere sincera: ho le emozioni in subbuglio dopo la mia lettera, ma anche dopo le vostre lettere, alcune sono davvero toccanti.

L'ultimo post della giornata è dedicato a noi stessi. E' un simpaticissimo tag che raccoglie i dieci motivi per cui amo essere una blogger.


  1. Posso parlare di quel libro stra favoloso come voglio, per quanto voglio e soprattutto con persone che capiscono il mio entusiasmo, i miei scleri e il mio fangirlamento. Prima di Inside a Book non era possibile. Sono circondata da trogloditi in famiglia: sapevatelo;
  2. Ho conosciuto un mucchio di blogger fantastiche, disponibili e  molto carine con cui condividere la mia passione più grande, da cui ho imparato molto e continuo ancora ad imparare;
  3. Beh ammettiamolo che siamo tutti contenti quando la casa editrice ci invia il libro che tanto aspettiamo per leggerlo in anteprima;
  4. Adoro ricevere mail che mi avvisano che ci sono i vostri commenti all'ultimo post che ho scritto o ad uno vecchio di mesi;
  5. Amo scoprire di avere un follower in più: significa che ho colpito un'altra persona e che i miei post interessano;
  6. Non c'è più soddisfazione più grande di aiutare un lettore nella scelta di un libro piuttosto che un altro;
  7. Sono contenta quando un autore emergente decide di affidare a me la su creatura per essere valutata da un terzo, con occhio critico e imparziale;
  8. Grazie ad Inside a Book ho rivalutato gli scrittori italiani: ci sono tantissimi bravi autori che non vengono presi in considerazione dalle case editrici e solo grazie ai blog riescono a farsi conoscere ed ottenere più visibilità;
  9. Non c'è niente di peggio di chi non capisce che quella scena di quel film nel libro non c'era o non era così. Invece voi che seguite Inside a Book si che lo sapete e vi amo per questo. A tutti voi trogloditi sappiate che Duddley non è sempre il solito bamboccione imbecille per sempre. Ci sono 5 minuti in HP e i doni della morte in cui è grato ad Harry! (P.S. Io sono quella che alla scena della morte di Carlisle in Breaking down in un cinema silenzioso e attento al film ha urlato: "Ma questo non c'è nel libro!");
  10. Amo essere una blogger perchè amo stare con voi. Parlarvi, aiutarvi, consigliarvi, informarvi. Mi piace confrontarmi con voi, partecipare ad iniziative come queste. Mi piace la community che si crea; i rapporti virtuali che nascono solo per il fatto di essere pazze dello stesso personaggio o di odiare allo stesso modo il finale di un libro. Amo essere una blogger perchè vado pazza per il modo in cui voi volete bene a me.

Ecco i miei dieci motivi per cui amo essere una blogger. Per oggi credo sia tutto. Domani è l'ultima giornata del Blogger Love Project e sono molto soddisfatta di come si è svolto fin'ora. Ancora una volta grazie a Juliette, Mel e Veronica.


Commenti

  1. Condivido in pieno ogni punto! Soprattutto il contatto coi lettori <3 senza di loro il blog non funzionerebbe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CertO, sono loro il motivo per cui un blog va avanti.

      Elimina
  2. Hai stilato una stupenda lista di dieci punti! *_*
    Condivido la maggior parte dei tuoi punti! Inizio ad adorare questa community, prima mi piaceva come lettrice ma da blogger la sto riscoprendo tutta da un'altra prospettiva! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' completamente diverso essere una blogger rispetto ad una lettrice, perché sai esattamente quanto lavoro e quanta passione sta facendo la persona che c'è dietro il blog che stai leggendo.

      Elimina
  3. Bellissimo il punto 9!!!!!

    RispondiElimina
  4. Che bello Rosy!!! Mi piacciono un sacco questi 10 punti che da blogger condivido pienamente ;-)
    Buona domenica ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Buona domenica Jerry!

      Elimina
  5. Ciao Rosy, sono nuova e purtroppo non ho saputo in tempo di questa iniziativa. Comunque concordo tantissimo con il primo punto, è uno dei motivi per cui ho deciso di aprire un mio blog :3

    Ti ho taggata qui ^-^ http://bricioleparole.blogspot.it/2014/04/sfida-colpi-di-poesia.html

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…