Passa ai contenuti principali

Recensione: QUELLO CHE SEI PER ME di Rachel Van Dyken

Buon pomeriggio a tutti.
Oggi voglio parlarvi di un libro che...alle solite....non mi ha convinta per niente.
Non è colpa mia se continuo a scrivere recensioni non positive.....o forse sì, dovrei proprio cambiare genere di lettura, che dite?

Più riguardo a Quello che sei per me




Titolo: Quello che sei per me
Autore: Rachel Van Dyken
Casa editrice: Nord
Pagine: 320
Prezzo: 16,40 € (cartaceo) 9,99 € (ebook)

Trama: È bastata una notte per mandare in frantumi l'esistenza di Kacey Jacobs. Da allora, lei ha abbandonato gli studi, si è trasferita in un’altra città e ha trovato un lavoro. Ma, proprio quando pensava di essersi lasciata tutto alle spalle, ecco che il passato torna a bussare alla sua porta. Letteralmente. Jake Titus si presenta da lei e per chiederle aiuto. D’istinto, Kacey vorrebbe cacciarlo subito via, ma come rifiutare un favore al suo unico, grande amore? In fondo si tratta di andare a casa dei genitori di Jake e di fingersi la sua fidanzata per un weekend. Un weekend in cui, magari, Kacey potrebbe fargli capire di essere davvero la ragazza giusta per lui. Purtroppo nessuno l’ha informata che tra gli invitati ci sarebbe stato pure Travis, il bellissimo – e odioso – fratello maggiore di Jake… È solo un’occasione tutto ciò che desidera Travis Titus. Da bambino, ha scommesso con Jake che, una volta diventato grande, avrebbe sposato Kacey. E, nel corso degli anni, le ha provate tutte per fare colpo su di lei: inutilmente. Anzi, sembra proprio che Kacey non lo possa sopportare. Ma adesso lui è una persona diversa, e vuole confessare a Kacey i suoi sentimenti. Saranno sufficienti due giorni per conquistare il suo cuore, o dovrà rassegnarsi a guardare la donna della sua vita cadere tra le braccia del fratello?

Da quel "Ti amo dalla prima volta che ti ho visto", piazzato lì in bella vista su questa cover meravigliosa, avrei dovuto capire tutto. Ma io no. Voglio leggerlo, ho voluto leggerlo a tutti i costi. Voi direte che è colpa mia, perché non ci si può aspettare molto da libri del genere, ma invece non è così. Ho letto new adult molto belli, che mi hanno fatto scappare persino la lacrimuccia. Sì, queste perle sono una rarità nel vasto oceano del new adult, ma ci sono. Per questo mi fiondo su ogni libro la cui trama e cover attirano il mio interesse, ma, ahimè, pare che la fortuna mi abbia abbandonata.
Quello che sei per me racconta il più classico dei triangoli, quello che nasce tra due fratelli e l'amica d'infanzia: entrambi innamorati di Kacey, ma  quest'ultima ha occhi solo per il fratello più piccolo, che non meriterebbe nemmeno un briciolo della mia attenzione. Al fratello più grande toccano i dispetti e il disprezzo, nonché il nomignolo di Satana. A parte il fatto che entrambi i fratelli pensano la stessa cosa della protagonista (e cioè a quanto deve essere bello "sbatterla" sul tavolo della sala da pranzo dei genitori), tutto il racconto,  manca di tutto (e scusate la ripetizione): non c'è caratterizzazione dei personaggi, non c'è una vera e propria storia, tutto quello che viene fornito al lettore non è altro che una lunga serie di luoghi comuni, che non solo annoiano da morire, perché triti e ritriti, ma rendono anche la lettura lenta e prevedibile. 
Ma vogliamo parlare dei protagonisti? Jake è talmente pieno di sè che si specchia persino in un cucchiaio. E di Jake  penso che questo basti. Travis...Travis rappresenta l'uomo che tutte desiderano: innamorato di Kacey fin da bambino fa l'impossibile perché lei si accorga di lui, anche con tentavi decisamente maldestri, ma poi tutto crolla quando si scopre che lui dorme ancora con un coniglietto di peluche a cui ha dato il nome dell'amata; infine, passiamo a Kacey: rammollita, senza spina dorsale, incapace di dire di no, incoerenza allo stato puro. 
E qui ce n'è abbastanza per giudicare questo libro, ma io devo ancora dire una cosa: odio le ripetizioni! Raccontare due o più volte cosa è accaduto in un determinato momento è ridondante, inutile, superfluo e irritante e, ovviamente, la fluidità della lettura ne risente. Ci sono dei casi in cui posso passare sopra a questo difetto, ma non questa volta e soprattutto non in un libro che ha goduto del lavoro di revisione di una casa editrice.
Beh, per me anche questo libro è un fiasco.
Smile1510 on insideabookSmile1510 on insideabook
Chi di voi ha letto Quello che sei per me? Cosa ne pensate? 

Commenti

  1. Peccato mi sembrava carino :( Mi hai fatto risparmiare una delusione v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...anche a me sembrava carino.... *^*

      Elimina
  2. Non mi ha mai attratta... forse si proprio per la storia vista e rivista e il fatto che alla fine mi ritrovo anch'io sempre delusa. Ogni volta che mi capita un buon New Adult tra le mani faccio letteralmente i salti di gioia. Ci provo sempre, ma ultimamente non è mai andata bene D: quindi ho un po'... smesso (per ora). E se ci sono pure protagonisti antipatici beh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciamo stare. Io ci sguazzo nel romance, YA e NA ma ultimamente è difficile trovare qualcosa di decente.

      Elimina
  3. Ciaoo Rosy..Questo romanzo non era proprio nel mio radar, e infatti il mio istinto non si è sbagliato. Sarà che gli young adult non piacciono...l'unica cosa positiva è la cover u-u

    RispondiElimina
  4. Che peccato, sembrava interessante :/
    Sicuramente non lo leggerò, anche se sono un po' testarda e alla fine se ne avrò occasione lo leggerò xD sono sempre così!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…