Passa ai contenuti principali

Recensione: MYSTIC CITY di Theo Lawrence

Buon inizio settimana a tutti,
come avete passato il weekend? Io ho poltrito tutto sabato e poi io e il mio ragazzo siamo andati a mangiare giapponese, alla fine ero talmente piena che è un miracolo se non sono scoppiata. Domenica, invece, l'ho dedicata a mia mamma che mi ha trascinata per supermercati tutto il giorno. Una bella sfacchinata!
E voi? Raccontatemi.

Vi avevo promesso questa recensione per la settimana scorsa, ma non ce l'ho proprio fatta, chiedo venia.
Oggi si conclude anche il giveaway di compleanno, avete ancora pochissime ore per partecipare, nei prossimi giorni estrarrò il vincitore, anzi: i vincitori.

Beh ora passiamo a parlare di questo libro che tanto mi ha incuriosita ma che non è stato proprio all'altezza delle aspettative.....

Più riguardo a Mystic city

Titolo: Mystic City
Autore: Theo Lawrence
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 400
Prezzo: € 17,00


Trama: Manhattan è stata sommersa dall'acqua. In una New York del futuro, vittima del riscaldamento globale, i quartieri sono rigidamente divisi: la zona più elevata è abitata dai ricchi, mentre la classe inferiore è costretta a vivere nello squallore delle Profondità, ai livelli più bassi. I capi corrotti della città ricca sopravvivono grazie all'energia generata dai mistici, rappresentanti della classe inferiore dotati di capacità magiche. Come nella tragedia di Shakespeare, accade l'impensabile: Aria, figlia di un ricco criminale, si innamora di Hunter, un mistico ribelle e rivoluzionario, determinato a cambiare il destino del suo popolo. Un amore proibito tra due famiglie nemiche è destinato a portare lutti e dolore, ma anche a cambiare per sempre la vita di Aria e del suo mondo.

Recensione
Questo libro ha indubbiamente una cover meravigliosa e una trama accattivante. Sono stati questi gli elementi che mi hanno portata dritta dritta tra le sue pagine, senza lasciarmi scoraggiare da alcuni pareri non proprio positivi.
In una Manhattan sommersa dall'acqua c'è chi prospera e vive tra mille agi e ricchezze e chi invece soffre la povertà, la fame e il disagio di chi non viene preso in considerazione dalla classe politica e dirigente. Tra questi ultimi ci sono i Mystic, esseri umani ma dotati di poteri magici, di un'energia, diversa per ciascuno, che li rende in grado di fare cose grandiose.
Per la società di Arya, i Mystic sono una minaccia e per i suoi genitori c'è un'unica possibilità: sterminarli.
Arya si sveglia da un coma causato dall'assunzione di una potente droga senza ricordi né memoria: un buco nero copre un particolare periodo della sua vita. Al suo risveglio è fidanzata con il figlio del più acerrimo nemico politico del padre e non ricorda nulla, la famiglia le racconta di aver infranto ogni regola e convezione pur di stare con il suo amato, ma lei non ricorda, le spiegano che il suo gesto d'amore ha portato a riavvicinare le due famiglie creando un'alleanza potentissima, ma, ancora, niente.
Fino a quando si imbatte in un ragazzo, Hunter, un Mystic che risveglia qualcosa in lei, che le accende la luce del dubbio.
Decisa a recuperare la memoria,  la ragazza si avventura per i bassifondi dove ritrova Hunter. Ed e' a questo punto che Arya si rende conto che nella sua vita qualcosa non va. La famiglia le ha mentito spudoratamente, ma perchè?
Devo ammettere che lo stratagemma utilizzato dall'autore, di far iniziare la storia in medias res, e poi far scoprire tutto in un secondo momento, è stato geniale, peccato che non abbia saputo sfruttarlo al meglio: alla prima apparizione di Hunter avevo già intuito cosa si celava dietro la stranissima perdita di memoria della protagonista. Anche l'ambientazione non è affatto male, al contrario: credo che sia una delle più riuscite di cui abbia mai letto. Una volta terminato Mystic city avevo un'idea ben chiara nella mia mente della Manhattan di Arya e Hunter, come se l'avessi vista realmente, come se l'avessi vissuta insieme ai protagonisti del libro e di questo va dato atto.
Ho trovato questo moderno Romeo e Giulietta decisamente sotto tono nonché prevedibile e la cosa mi fa un tantino rabbia considerato l'enorme potenziale che l'autore aveva tra le mani, anzi, fino ad un certo punto della lettura, nonostante avessi già capito dove l'autore volesse andare a parare, il mio giudizio era completamente diverso, ma poi tutta la storia, raccontata in modo impeccabile, seppur prevedibile, precipita clamorosamente in un finale troppo frettoloso e ancora una volta scontato, lasciandomi decisamente spiazzata.
In conclusione questo libro ha tanto potenziale, ha una storia che poteva essere sviluppata meglio e che poteva condurre ad un finale decisamente migliore e più studiato. Tuttavia, non mi sento di bocciare completamente questo primo volume, proprio perché ritengo che la storia possa offrire tanto e perché ho trovato eccezionale l'ambientazione e l'idea di fondo. Leggerò il secondo volume con aspettative decisamente basse, ma con la speranza che questo autore possa dare di più.

Ecco, questo è quello che penso di questo libro. Forse tre stelline sono troppe ma voglio premiare l'idea per cui due mi sembravano poche.

Voi lo avete letto? Che ne pensate? Lo leggerete?

Serie Mystic City
1 - Mystic City
2 - Toxic heart (inedito in Italia)
3 - Senza titolo
Rosy

Commenti

  1. Ciao, devo iniziare a leggere questo libro con un GDL. Ormai è nella mi a WL da quando è uscito in libreria, vuoi per la cover super accattivante, vuoi per la trama che promette bene!! Ho delle aspettative abbastanza alte speriamo non mi deluda più di tanto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Partecipi al gruppo di lettura di Denise? Io ne seguirò le tappe per vedere che ne pensate....E' una tentazione questo libro,ma delude anche.

      Elimina
  2. Ciao, Rosy!
    Non avevo questo libro in wishlist, ma la curiosità c'era. Credo proprio, però, che aspetterò di sapere qualcosa sul secondo volume prima di pensare seriamente di leggerlo: l'idea è interessante, ma per il resto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio che con il secondo volume si riprenda un po' perché le premesse ci sono tutte. Ho notato che on sono l'unica a pensarla così.

      Elimina
  3. La cover è bellissima, ma non sei la prima che mi dice che è prevedibile. Peccato perchè l'ambientazione è abbastanza originale e interessante u.u
    Ho visto che stai leggendo Millennio di fuoco, io l'ho amatoooo *-* sono curiosa di sapere se ti piacerà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete amato tutti Millennio di fuoco e così mi sono decisa anche io. Ti farò sapere.

      Elimina
  4. Devo dire che non mi ha mai ispirato tanto, ma la curiosità rimane...quando sarò più libera forse lo leggerò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo leggi verrò a leggere la tua recensione. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi.

      Elimina
  5. Concordo pienamente con te, Rosy!Anch'io l'ho trovato prevedibile e mal sviluppato, non mi ha convinta per niente!E' un peccato perché l'idea di base era davvero fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti! Poteva essere un piccolo capolavoro e invece nulla.....è una delusione perché l'ho letto nonostante avessi letto molte altre recensioni così e così.

      Elimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …