Passa ai contenuti principali

Recensione: HEART OF DREAD - FROZEN di Melissa De La Cruz e Michael Johnston

Buongiorno a tutti,
oggi pubblico un'altra recensione. In realtà avrei voluto postare una rubrica o farvi vedere le prossime uscite che ho segnato, ma ieri sera ho terminato il mio primissimo libro in inglese, che tra l'altro ha anche una cover fantastica, e così non vedevo l'ora di parlarvene.
Ad essere sincera ho già letto due libri in lingua, il primo è Il codice Da Vinci, il secondo appartiene alla serie di Richelle Mead Vampire accademy, ma tendo a non contare queste due letture, la prima perché si parla dei tempi del liceo...più di cinque o sei anni fa e avendo fatto il liceo linguistico, non avevo nessunissimo problema con la lingua, il secondo nemmeno lo conto perchè fa parte di una serie che ho iniziato in italiano e quindi sapevo esattamente dove mettere le mani, per intenderci.
Comunque...il libro di cui vi parlo ho potuto leggerlo grazie a NetGalley, che è una piattaforma che fornisce ai blogger libri che devono ancora uscire o che sono già stati pubblicati, previa l'approvazione della casa editrice.



Smile1510 on insideabook

Titolo: Heart of Dread: Frozen
Autore: Melissa De La Cruz e Michael Johnston
Casa editrice: Hachette Children's Books
Pagine: 365

Trama (liberamente tradotta da me): 
Benvenuti a New Vegas, una città una volta ricca di fasti, oggi coperta dal ghiaccio. Come la maggior parte del pianeta questa città conosce una sola temperatura: quella del gelo. Tuttavia alcune cose non cambiano mai. Come un diamante in un deserto di ghiaccio, Vegas è ancora un parco giochi edonistico 24 ore su 24 e nulla tiene la folla lontana dai casinò, nemmeno le voci di una sinistra magia che si aggira nell'ombra.
Nel cuore di questa città vive Natasha Kestal, una croupier che sta cercando il modo di fuggire. Come molti altri, ha sentito di una terra leggendaria chiamata The Blue. Si dice che sia un paradiso in cui il sole brilla ancora e l'acqua è turchese, ma, cosa più importante, in questo luogo Nat non sarà perseguitata, nemmeno se il suo oscuro segreto venisse alla luce.
Ma il viaggio verso The Blue è infido e quasi impossibile e la sua unica possibilità è quella di assoldare una ciurma di mercenari guidati dal presuntuoso Ryan Wesson. Il pericolo attende ad ogni angolo, anche se Nat e Wes si sentono irrimediabilmente attratti l'uno dall'altro. Ma il vero amore può sopravvivere alle bugie?

INCIPIT: They were coming for her. She could hear their heavy footsteps echoing in the concrete hallway. In a way, the sound was a relief. For days upon days she had been left in the room, alone, in total silence, with little food and water, the weight of solitude becoming ever more oppressive, the silence a heaviness tha she could no shake, punishment for refusing to do as she was told, punishment for bein what she was.

Recensione

Ok, sono davvero orgogliosa di me. Ho pensato diverse volte di abbandonare la lettura e all'inizio ho anche pensato di aver scelto il libro sbagliato per cominciare questo viaggio nei libri in lingua. La storia mi sembrava troppo difficile e la voglia di gettare la spugna all'inizio era forte, ma mi sono comunque obbligata ad andare avanti e ho scoperto che più proseguivo più ero coinvolta , meno significanti mi sembravano le difficoltà linguistiche. Certo non tutte le parole mi sono chiare ma grazie a google traduttore a ai miei ricordi alla fine sono arrivata fino in fondo.
Frozen è un libro davvero bello, scritto a quattro mani da Melissa De La Cruz e  Michael Johnston: la collaborazione tra i due ha dato vita ad un distopico degno di tale definizione.
Heart of Dred è una trilogia distopica: in un mondo futuro l'intero pianeta è coperto dal ghiaccio, il cielo è sempre grigio, l'aria inquinata e gli oceani sono diventati discariche a cielo aperto, tanto che si parla di trashberg (trash è la spazzatura) invece che di iceberg...vere e proprie montagne di rifiuti tossici e non.
In questo mondo si sviluppa la storia di Nat e Wes. Nat è una "segnata": appartiene ad una categoria di esseri umani dotata di poteri particolari, magici che vengono azionati con la forza del pensiero. Questi soggetti sono mal visti dal Governo e per tanto non hanno vita facile. Per questo motivo Nat decide di fuggire da New Vegas e cercare rifugio a The Blue, un luogo meraviglioso e paradisiaco dove le temperature sono miti, il sole brilla in un cielo turchese e l'aria è respirabile. Per raggiungere il suo scopo assume Wes e la sua ciurma, ma il viaggio è pieno di insidie e di pericoli.
Non manca, ovviamente, la storia d'amore tra i due: una storia impossibile perché entrambi i protagonisti nascondono dei segreti che non possono essere rivelati.
Ho adorato questo libro perchè l'ambientazione che gli autori hanno creato è davvero spettacolare e devo ammettere che mette decisamente i brividi perchè sarebbe l'avverarsi di tutti gli allarmi che oggi giorno vengono lanciati.
Inoltre i personaggi sono ben caratterizzati e non solo Nat e Wes, ma anche gli altri membri della ciurma: ciascuno di loro presenta delle caratteristiche caratteriali che emergono nelle situazioni più disparate e che li fanno agire in un determinato modo.
Peccato per il finale: sebbene l'elemento magico sia accennato in tutto il corso della narrazione esso rimane comunque sullo sfondo, perchè Nat non è in grado di controllare i suoi poteri, tuttavia ad un certo punto della storia compare un drago. Un drago??? Ebbene sì....non so ma questa improvvisa apparizione ha fatto perdere di credibilità all'intera storia rovinando un finale che mi aspettavo decisamente diverso.
Comunque ci si può passare sopra alla luce dell'intero lavoro della De La Cruz e di Johnston che è davvero ottimo.


Allora che ve ne pare come prima lettura in lingua?
Io adoro questa cover, è pazzesca.
Consigli su altri libri che potrei leggere in lingua originale?


Serie Heart of Dread
1) Frozen (Settembre 2013)
2) Stolen (Novembre 2014)
3) Senza titolo (inedito)
Rosy

Commenti

  1. Ciao :)
    A me questo libro non era proprio piaciuto, infatti non l'avevo neanche finito. Le premesse e l'idea di base mi ispiravano tantissimo, ma la realizzazione e lo svolgimento non mi convincevano. Ero arrivata a un quarto e non avevo nessuna voglia di andare avanti con la lettura...
    Magari ho fatto un errore a fermarmi, ma ho preferito dedicarmi ad altro. Comunque è solo quello che ho provato io, sono contenta che ti sia piaciuto e complimenti per la prima lettura in inglese!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto, sono rimasta un po' delusa dal finale ma alla fine il tutto compensa. Pensa che leggerò anche il secondo volume.

      Elimina
  2. Mi hai incuriosita, mi ispira molto. Certo, se il drago è immotivato... magari nel seguito si fa chiarezza =) Intanto mi segno il titolo. La copertina mi piace molto! *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì io l'ho trovato un elemento fuori luogo....mi sono proprio chiesta "Ma che diavolo c'entra?", anche se la cover mi aveva fatto venire qualche sospetto, comunque non avrei proprio immaginato come poter inserire un drago nell'intera storia....

      Elimina
  3. Oddio, non so perché, ma mi ispira troppissimo!

    RispondiElimina
  4. Wow, ma sai che avevo adocchiato la cover dalla pag FB dell'autrice e mi sono detta: devo saperne di più! Grazie alla tua rece, eccomi accontentata! XD
    Confermo ciò che pensavo prima: voglio leggerlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha molto bene, sono contenta. Fammi sapere se lo leggi.

      Elimina
  5. wow ammiro molto chi riesce a leggere libri in lingua originale...forse un giorno ci proverò anche io :)...brava rosy!

    RispondiElimina
  6. Innanzitutto la grafica mi piace un sacco v_v
    Questo libro continuavo a trovarmelo davanti al Waterstons, ma non l'ho preso, però mi ispira un sacco *o*

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…