Passa ai contenuti principali

Recensione: OPAL di Jennifer Armentrout

Buongiorno a tutti miei lettori,
finalmente riesco a togliere un po' di polvere dai libri che ho letto in questo periodo e postarvi le recensioni.
Inizio con Opal della Armentrout. Adoro questa autrice. Adoro ogni cosa che scrive e adoro Daemon e Katy.
Colgo l'occasione per ringraziare lo staff di Giunti per avermene inviato una copia.


Titolo: Opal
Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Giunti
Pagine: 364
Prezzo: € 12,00

Trama:  Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il dipartimento della difesa li teme e li spia in ogni momento, ma soprattutto tiene in pugno tutti coloro che amano. Nel disperato tentativo di combattere l'organizzazione segreta che studia e tortura gli ibridi, Katy diventa sempre più consapevole degli straordinari poteri che ha acquisito attraverso la connessione aliena con Daemon: non è più la ragazza ingenua e impacciata di qualche anno prima, ed è pronta a tutto pur di ottenere verità e giustizia. Ma riuscirà a proteggere la sua famiglia e quella di Daemon dalle oscure minacce che incombono su di loro? Quando anche gli amici più stretti si rivelano dei traditori, ogni certezza sembra svanire, ma Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in modo devastante.


INCIPIT: Non sapevo cosa mi avesse svegliato. Il vento impetuoso della prima, vera tempesta di neve dell’anno si era calmato la scorsa notte e la mia stanza era silenziosa, tranquilla. Mi girai su un fianco e mi stropicciai le palpebre. Occhi del colore delle foglie bagnate dalla rugiada mi fissavano. Occhi stranamente familiari, ma spenti in confronto a quelli che amavo. Dawson.  

RECENSIONE
Come già ho detto mille volte la Armentrout è un genio e a me piace un sacco. Ammetto che questa serie era partita un po' in sordina ma arrivata al terzo capitolo, la fame di saperne sempre più aumenta e non sono sicura di riuscire ad attendere il quarto volume in italiano. Penso che leggerò Origin in lingua.
Questo terzo volume della serie Lux e pieno di sentimento, pathos e tensioni crescenti. L'intera vicenda si svolge seguendo uno schema predeterminato che parte molto lentamente per prendere velocità solo nell'ultima parte e, come su un treno impazzito, lanciare il lettore direttamente verso il finale, apertissimo.
In questo terzo capitolo, tutto incentrato sul rischioso salvataggio di Beth, i personaggi che abbiamo conosciuto in Obsidian e Onix (e anche Shadows per chi  avesse letto il prequel) sono cambiati, sono più maturi, sono cresciuti a causa dei tragici eventi che hanno vissuto. Il cambiamento più eclatante è quello di Dee: segnata dalla morte dell'amato Adam, la frizzante e fantastica Dee si è caricata di odio e risentimento, perdendo la speranza e soprattutto la fiducia.
Anche il rapporto tra Daemon e Katy si è evoluto, elevandosi su un  livello più adulto e maturo, anche se i battibecchi non mancano, visto i caratteri dei due protagonisti, non certo tra i più facili da gestire.
Diverso è anche lo stile dell'autrice: se nei primi volumi la Armentrout ci ha abituati ad un ritmo serrato, incalzante, in cui gli eventi si susseguono uno dopo l'altro, in Opal il tempo si allarga...tutto pare andare a rilento e girare intorno al recupero di Beth e di conseguenza della salute mentale di Dawson. Ma attenzione: quando dico che il ritmo rallenta non intendo dire che la lettura diventa noiosa, semplicemente in Opal viene dato più spazio ai sentimenti e alle emozioni, ma soprattutto alla tensione: in ogni singolo momento della lettura mi sono sentita sul filo del rasoio, come se ad ogni minuto e dietro ogni angolo si nascondesse il pericolo. A questo proposito la Armentrout si è rivelata,nuovamente, un'abile autrice perchè è riuscita a farmi sentire esattamente come si sentono Daemon e Katy e tutti gli altri personaggi in questo terzo capitolo: tesi, nervosi, diffidenti, prudenti. 
Se ancora non avete letto questa serie dovreste farlo, e se ancora non avete inizato Opal...beh che aspettate? Vi avverto: il finale non è tra i più facili da prevedere e nemmeno da sopportare. In Opal tutto è attesa di qualcosa di sconosciuto e che non può essere nulla di positivo e fidatevi, questa sensazione si sente molto chiaramente.
Ora non mi resta che andare alla ricerca di Origin perchè questo terzo volume mi ha spezzato il cuore.


Chi di voi lo ha letto?
Che ne pensate?
E che mi dite del finale?

Serie Lux
0,5 - Shadows (Novembre 2013)
1 - Obsidian (Luglio 2013)
2 - Onix (Gennaio 2014) 
3 - Opal (Novembre 2014) 
4 - Origin (Febbraio 2015)
5 - Opposition (Agosto 2014 - Inedito in Italia )
Rosy

Commenti

  1. Ce l'ho sul comodino, non vedo l'ora di iniziarlo *___*

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosy ♥ Eh no, non l'ho ancora letto perché non ho proprio iniziato la saga :3 Un finale imprevedibile e anche poco sopportabile? :P Non so se mi dovrei preoccupare o essere felice del fatto che finisca in modo imprevedibile ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gusti sono gusti, quindi non so...io ti consiglio di iniziare la saga e leggerla tutta.....il primo volume mi aveva lasciata un po' così, ma poi migliora.

      Elimina
  3. Sono assolutamente d'accordo con tutto! E quel finale.. t__t
    Non vedo l'ora di leggere Origins *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora anche ioooooooo! Io il finale me lo sarei immaginata a ruoli invertiti....ma così....è stato assolutamente imprevedibile!

      Elimina
    2. Io ammazzo Blake. Lo odio da due libri. Ce l'ho proprio sulle bolle. Roba da scagliarlo nel Tartaro.

      Elimina
  4. oddio O_O mi hai messo ansia e preoccupazione per il finale! cosa devo aspettarmi Rosy? ç__ç
    aaa non me lo dire! D: devo sbrigarmi a leggerlo!

    RispondiElimina
  5. Io ho letto Obsidian e mi era anche piaciuto, poi mi sono arenata U_U Devo decidermi a riprenderla.

    RispondiElimina

Posta un commento

Lasciate un segno del vostro passaggio, sarò felice di rispondere ai vostri commenti!

Post popolari in questo blog

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

Recensione: PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - IL LADRO DI FULMINI di Rick Riordan

Buona domenica lettori,
oggi voglio parlavi del primo volume della saga di Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo.
Inizialmente avevo pensato di raggruppare in un unica recensione il parere sui primi due libri, ma credo che Il ladro di fulmini, come libro introduttivo, meriti un post tutto per se.


Titolo:Il ladro di fulmini
Autore: Rick Riordan
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 363
Prezzo: € 17,00 (Versione tascabile € 5,00)

Trama: Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza …

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…