Passa ai contenuti principali

Sono una blogger, non una macchina....

Buon martedì a tutti.
Avevo pensato un post diverso per oggi, ma ho un paio di cose da dire. Una sorta di sfogo da blogger.
Inside a Book nasce perché mi piace leggere, perché mi piace parlare con voi delle mie letture, confrontarmi, sclerare su un personaggio piuttosto che un altro.
Come ho già detto mille volte il mio blog non è il mio lavoro. Nessuno mi paga per fare quello che faccio. Questo, però, non significa che non tenga al mio blog, anzi.
Mi faccio in quattro per postare qualcosa tutte le settimane, fosse anche solo un tag. E cerco di rendere questo spazio il più confortevole possibile per tutti quelli che mi leggono.
So che ultimamente non sono molto puntuale con le rubriche e le recensioni, ma oltre Inside a Book ho una vita. Ho un esame da avvocato da preparare, il che non è per niente un gioco da ragazzi, ho il mio futuro a cui pensare.
Tutto questo per dire che è inutile che mi scriviate ogni due per tre per sapere se ho letto il vostro libro, per sapere quando farò la segnalazione, per sapere se ne parlerò mai oppure no. Ancora più inutile è sollecitare continuamente la lettura del proprio libro.
E la cosa mi fa innervosire anche di più se penso che nella mia Policy Review, che alcuni di coloro che mi scrivono dicono di aver letto, c'è scritto che le richieste di recensioni sono chiuse.
Ora, scusate lo sfogo mattutino ma dovevo proprio dirle queste due cose.
Con calma leggerò tutto quello che ho accettato. Con calma. 
Quindi, a conclusione di questa solfa, ho deciso che ignorerò completamente le mail di sollecito, pubblicità, segnalazioni e quant'altro e sopratutto cercherò di non farmi venire il fegato amaro perché qualcuno non capisce che dietro lo schermo del pc c'è una persona che cura il suo blog con passione. Soprattutto NON leggerò niente che non mi vada a genio. 
C'è il diritto di un autore di essere letto, ma c'è anche il diritto di un blogger di scegliere cosa leggere e quando.

Scusate lo sfogo.

Rosy



Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…