Passa ai contenuti principali

LE STREGHE DI ASTOR HIGH di Brittany Geragotelis

Buon martedì a tutti!
Come avete passato il week end? Io sabato sono andata con mia sorella e il mio moroso al concerto di Jovanotti a San Siro. UNA FIGATA! Non potete capire, a meno che non ci siate stati anche voi, è stato bellissimo!
Week end da pazzi a parte, oggi voglio parlarvi di un libro che mi ha fatta infuriare come pochi!
Ma io mi chiedo perchè pubblichiamo di tutto tranne quello che merita davvero di essere letto?


Titolo: Le streghe di Astor High
Autore: Brittany Geragotelis
Casa editrice: Piemme
Pagine: 312
Prezzo: € 16,00
Trama: Hadley è la discendente della più potente strega di tutti i tempi nonché la ragazza più popolare del liceo Astor High. Quando sua madre viene uccisa dalla stessa congrega di streghe che assassinò la sua antenata durante i processi di Salem, Hadley decide di farla finita una volta per tutte con la minaccia che tormenta la sua famiglia da secoli, e dà vita a una battaglia epica, che sconvolgerà il mondo della magia per sempre. Peccato però che Hadley, malgrado la sua determinazione, si innamorerà del ragazzo sbagliato…



RECENSIONE
Allora, partiamo dal presupposto che quando un libro viene definito un caso mondiale a me sicuramente non piacerà, quindi le mie aspettative non erano alte, anzi.
Nonostante ciò sono rimasta tremendamente delusa da questo libro e, come dicevo prima, mi ha fatto innervosire un sacco.
Al di la della storia inconsistente, sono i singoli eventi che mi hanno lasciata a bocca aperta.
Hadley è una strega e fa parte di una congrega che da generazioni si allena a combattere un potente nemico immortale, un ex strega passata al lato oscuro. A questo proposito l'autrice poco dice sulla millenaria battaglia tra il bene e il male se non che il cattivo dei cattivi vuole tutto il potere per se e controllare il mondo (ma dai....?). Comunque, subito all'inizio della storia un evento catastrofico fa fuori tutti i membri della congrega attuale, lasciando i giovani virgulti in balia di loro stessi, nonché orfani. La protagonista, che ci mette "addirittura" una notte intera a superare la morte della madre e la probabile scomparsa del padre oltre che dei genitori di tutti i suoi amici, si mette a capo di questo gruppetto di giovani spauriti e inizia l'addestramento per sconfiggere il male.
In tutto questo c'è il tempo per un innamoramento lampo (le basta un'ora credo), per la moda, per fare le classiche stupidaggini che la protagonista fa di solito (mollare tutto e fare da sé) e chi più ne ha più ne metta.
In questo libro la storia non regge, gli eventi non si coordinano tra di loro, i sentimenti non si avvicinano nemmeno lontanamente alla realtà, nessuna descrizione, solo e soltanto sciocchezze. Persino chi non ha mai letto un libro in vita sua si renderebbe conto di quanto male è stato architettata questo storia. L'intero plot è forzato, i protagonisti principali sono mal caratterizzati, inoltre lei è odiosissima e lui è proprio tonto; mentre quelli secondari, che avrebbero dovuto essere posti in luce visto il ruolo da loro svolto nella storia, vengono giusto nominati. 
Mi rincuora il fatto che non sono l'unica a pensarla così.
Questo è proprio il caso in cui mi sento di dire: ciò che nasce su Wattpad che resti su Wattpad.

A questo pasticcio, aggiungete il fatto che grazie a Glinda di Atelier dei libri, ho scoperto che Le streghe di Astor High non è nemmeno il primo volume della serie ma il secondo. Quindi mi spiace dirlo ma Piemme ha proprio toppato con questa pubblicazione. Quale sia il motivo che ha portato la CE a scegliere di pubblicare una serie partendo dal secondo volume non ci è dato di sapere, ma pare che sia indifferente leggere prima il primo o prima il secondo, dato che le protagoniste sono diverse e le due si incontreranno solo nel terzo libro.
Inutile dirvi che per me questa serie finisce qui.

Che ne pensate?
Lo avete letto?
Rosy

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…