Passa ai contenuti principali

Recensione - TRA DUE MONDI di Jennifer Armentrout - Covenant Series

Bonjouuuuur!
Finalmente torno a pieno ritmo sul blog e piano piano cerco di recuperare tutti i post che mi sono persa nella blogosfera.
Sto studiando tantissimo, ma mi sono organizzata in modo da avere comunque un'ora o due da dedicare al blog. Spero di rispettare i miei piani.
Oggi vi parlo di uno degli ultimi libri della Armentrout usciti in Italia grazie alla HarperCollins che ha portato, finalmente, nelle nostre librerie la serie Covenant.
Nonostante aspettassi con ansia questo primo volume, le mie aspettative sono rimaste un pochino deluse.


Titolo: Tra due mondi
Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: HarperCollins Italia
Pagine: 331
Prezzo: € 13,60
Acquista qui: Tra due mondi 


Trama: Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando piuttosto che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.

INCIPIT: Aprii gli occhi di scatto: il mio inquietante sesto sens mi aveva fatto schizzare a mille l'istinto di combattere o di fuggire. Respiravo a fatica a causa del pavimento coperto di polvere e dell'umidità della Georgia. Da quando ero scappata da Miami, non avevo più trovato un posto sicuro. Nemmeno questa fabbrica abbandonata lo era.C'erano dei daimon.

RECENSIONE
Recensire questo libro non è facile.
Io amo la Armentrout e tutto quello che scrive: mi piacciono le sue storie e come le racconta. Tuttavia, in questo caso, ho dovuto storcere un po' il naso e non per l'autrice in sè o la storia.
Non so se avete letto Vampire Accademy di Richelle Mead ma a me sembra che questo primo volume della serie Covenant abbia in comune con la serie della Mead molti, ma molti punti.
Ora, stando a quanto riferito da Goodreads la serie della Armentrout è stata pubblicata prima e parlare di "copiature" mi sembra una bestemmia nei confronti di entrambe le autrici....ma.....sono troppo ugualiiiii! Fortunamtamente alcuni di voi mi hanno tranquillizzata dicendomi che nel proseguo le due storie prendono strade diverse....fiuuuu.
Ora, cercando di superare questo preconcetto di somiglianza tra Covenant e Vampire Accademy, vi dico quello che penso di questa serie tanto, tanto attesa.
Non sto a raccontarvi la storia di base, nè la differenza tra Hematoi, Daimon e sentinelle. Penso che la sinossi dica già abbastanza. Quindi sorvolo.
Innanzitutto i personaggi: la protagonista non mi piace. Alex è troppo piena di sè, troppo orgogliosa, troppo "ci penso io ragazzi" per poi combinare disastri su disastri. Sì, è determinata e coraggiosa, ma credo che una buona protagonista debba avere anche una bella dose di umiltà ed essere in grado di capire quando è ora di fermarsi e non mettere in pericolo la vita degli altri.
Sui Aiden, ovviamente, non ho nulla da dire se non che il suo personaggio mi ha conquistata subito. Certo è più grande di Alex e più maturo. Si porta sulle spalle un bel bagaglio ed è il classico ragazzo che e dovuto crescere in fretta per non annegare. Mi piace. Mi piace un sacco. Le somiglianze con Dimitri (protagonista maschile di VA) sono notevoli a livello caratteriale: schivo, serio, introverso, responsabile, misterioso.... *sospirosospiro*
Non mi piace il migliore amico di Alex (di cui, onestamente, non ricordo nemmeno il nome) e non mi piace Seth, altro personaggio misterioso ed enigmatico con poteri straordinari e destinato ad avere un ruolo importante nell'intera vicenda. Quasi un Dio in terra. Tuttavia, temo il triangolo che la presenza di Seth può scatenare, per cui non mi sbilancio tanto sui miei sentimenti nei suoi confronti.
Passando alla parte romance della storia...beh....wow...la Armentrout ci sa fare con le relazioni impossibili. Infatti, Alex e Aiden non possono stare insieme.... a meno che Alexandria non voglia essere condannata ad una vita di servitù e umiliazione. L'attrazione tra i due è forte e si sente e si manifesta in modo molto, molto divertente. Non c'è nulla che ami di più di un amore impossibile. Ormai conoscete il mio cuore di zucchero filato.
In due mondi ho trovato una Armentrout non all'altezza delle aspettative, ma questo sentimento è facilmente giustificato dal fatto che questo è uno dei suoi primi lavori, tuttavia l'autrice ha saputo creare una buona base di partenza con molti spunti che, sono sicura, permetteranno a questa serie di entrare tra le mie preferite. Sempre che si distacchi effettivamente da Vampire Accademy.
Quindi, tirando le somme, Tra due mondi è un libro che mi è piaciuto, non da impazzire, ma che apre le porte ad una grande storia.
A questo punto non mi resta che incrociare le dita e aspettare il secondo volume. Ho deciso, infatti, che non lo prenderò in lingua, contrariamente alla mia idea originale.

Allora, che ve ne pare? 
Lo avete letto? 
Lo farete?
Vhe ne pensate delle somiglianze con Vampire Accademy?
Rosy

Serie Covenant
0.5# Daimon
1# Tra due mondi
2# Pure 
3.5# Elixir
3# Deity
4# Apollyon
4.5# One and only
5# Sentinel

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…