Passa ai contenuti principali

FLAWED. GLI IMPERFETTI di Cecelia Ahern - Recensione

Buonasera a tutti lettori,
nel weekend ho finito Flawed. Gli imperfetti di Cecelia Ahern.
Nel post dedicato alla mia TBR natalizia vi ho parlato di come questo libro mi abbia attirato nelle sue maglie e mi abbia obbligato a prenderlo e leggerlo (QUI), quindi, ora, sono qui a parlarvene


Titolo: Flawed: Gli imperfetti
Autore: Cecelia Ahern
Casa editrice: DeAgostini
Pagine: 322
Prezzo: € 12,67 (qui )
e mezzo

Trama: In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.


RECENSIONE
Allora, non ho buone parole da spendere per questa storia.
Sono partita con un sacco di aspettative...ho provato una forte attrazione per questo libro, fin da subito tanto che l'ho preso appena ho potuto e contavo i giorni dal momento in cui me lo sarei goduto e......ovviamente ne sono rimasta delusissima.
Flawed racconta di una società futura nella quale non essere perfetti è molto pericoloso: la Gilda, organizzazione che si occupa di giudicare i cosiddetti fallati, imprime un marchio a fuoco per indicare e far riconoscere alla società chiunque abbia commesso un errore di giudizio (una F sulla tempia) o si sia discostato dalla retta via (una F sotto al piede) o abbia mentito (una F sulla lingua). Una punizione atroce per dare l'esempio ed insegnare a tutti che non essere perfetti non è un'opzione contemplabile.
Celestine è la ragazza più perfetta che si possa immaginare ma un giorno, mossa da compassione, compie un gesto che cambierà la sua vita per sempre, vanificando tutti gli sforzi fatti per raggiungere la posizione che occupano lei e la sua famiglia.
Mi aspettavo di più da questo libro della Ahern e invece ho trovato solo un altro distopico,  uno come tanti, che nulla aggiunge alle diverse storie racchiuse in questo genere, tutte uguali e simili tra loro.
Flawed racconta la storia di Celestine e basta. Della sua vita prima e dopo, dei suoi progetti, delle sue aspettative e delusioni e nient'altro.
Il messaggio che l'autrice vuole lanciare è chiaro e arriva forte al lettore ma chi legge vuole una storia, vuole vivere con il protagonista del libro, vuole azione e movimento. Non mi riferisco ad avventure spericolate ma che almeno succeda qualcosa. In Flawed non accade nulla se non l'episodio da cui prende il via la storia di Celestine.
Nulla.
Senza contare che si tratta di un libro che non finisce, con un finale apertissimo e che obbliga, per forza di cose, a leggere il secondo volume. E' esattamente come se il primo capitolo di questa serie non fosse nient'altro che una puntata che si interrompe sul più bello....lasciando il lettore, che finalmente sperava in un riprendersi della storia, a bocca asciuttissima.
Forse meritava anche tre stelline ma sono rimasta immensamente delusa e per ora non mi sento di alzare la mia valutazione.
Forse leggerò il secondo e forse cambierò idea....vi farò sapere.

Che ne pensate? 
Chi di voi lo ha letto?
 Rosy

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: serie THE DARK ELEMENTS di Jennifer Armentrout

Buon secondo giorno dell'anno.
Oggi voglio parlarvi della nuova serie della Armentrout che è sbarcata in Italia da poco grazie alla Harlequin. The Dark Elements è composta da tre volumi più un prequel. In Italia sono stati pubblicati solo il prequel e il primo volume, per ora, mentre il secondo ho dovuto per forza leggerlo in lingua, perché non potevo proprio aspettare. Il terzo e conclusivo capitolo della trilogia è previsto in madre patria per il 28 luglio 2015, stando a quello che ci dice Goodreads, per cui dobbiamo aspettare per forza.




Titolo:Dolce come il miele Autore: Jennifer Armentrout
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Pagine: 114
Prezzo: € 2,49

Trama: Per Jasmine, Dez era stato molto più di una cotta adolescenziale. Per otto anni era stato il suo migliore amico, la persona con cui si confidava, tutto il suo mondo. Le aveva promesso che sarebbero stati insieme per sempre... e poi l'aveva abbandonata senza una parola di spiegazione proprio quando suo padre aveva dato il cons…

L'accademia del bene e del male di Soman Chainani

Buon sabato a tutti!
Ieri sono riuscita a finire di leggere L'accademia del bene e del male che mi è stato inviato dalla CE. Colgo l'occasione per ringraziare lo staff della Mondadori che è sempre molto gentile.
L'accademia del bene e del male è un libro bellissimo, non solo per la storia che racconta ma anche per la sua estetica.



Dentro la foresta primordiale  c'è un'accademia del bene e del male.  Ci sono due castelli, due teste gemelle:  uno benigno e l'altro maligno.  Prova a fuggire: le vie son bloccate.  L'unica uscita è una storia di fate
Titolo: L'accademia del bene e del male
Autore: Soman Chainani
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 499
Prezzo: 17,00 €


E MEZZO

Trama: Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette …

3 libri da leggere nel weekend: LE SETTE SORELLE, BENVENUTI IN ACCADEMIA e ORIGIN

Buon lunedì a tutti lettori! Oggi mi sento fresca e riposata.  Il mio weekend è stato fantastico, all'insegna dell'ozio più assoluto, anche se avrei dovuto studiare. Mi sono rilassata sul divano, libro in mano, la D'Urso in sottofondo (ahimè la mamma, purtroppo, è la regina del telecomando).....ah che pace. E il vostro fine settimana come è andato?

Oggi voglio parlarvi di tre libri, quindi tre mini recensioni, che secondo me sono adattissimi per il weekend e per quei giorni in cui proprio dovete staccare la spina e rilassarvi. Per tutti e tre devo ringraziare la CE per avermene inviato una copia omaggio, in particolare Giunti e Mondadori.

Titolo:Le sette sorelle Autore: Lucinda Riley Casa editrice: Giunti Pagine: 576 Prezzo: € 9.90




Trama: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata del…